Incontro con Don Guido Zendron

Incontro con Don Guido Zendron

Incontriamo Dom Guido nel 10.mo anniversario della sua nomina vescovile!
Venedì 29 giugno 2018, ore 20.00, presso il Centro pastorale Beata Giovanna, Via Setaioli a Rovereto

 Sacerdote trentino diocesano, nativo di Lisignago. Dopo essere stato ordinato nel 1978 e aver svolto la sua azione pastorale, prima come cappellano a Pergine e poi come parroco a Vigolo Vattaro, su sua richiesta è stato assegnato come missionario “fidei donum” alla Diocesi di Salvador Bahia. La Parrocchia di Cristo Redentor, della quale è stato parroco, comprende i quartieri poveri di: Chapada do Rio Vermelho, Vale das Pedrinhas, Santa Cruz e Nordeste de Amaralina, per un numero di abitanti stimato in circa 100.000.
Nel 2008 è stato ordinato vescovo e gli è stata assegnata la Diocesi di Paulo Afonso (Bahia - Brasile).
Quest’anno festeggia quindi 10 anni di nomina vescovile.
È responsabile della FUNDAME (Fundação de Assistência à Criança e ao Adolescente da Diocese de Paulo Afonso) che noi aiutiano tramite il sostegno a distanza. Le nostre responsabili del servizio sono Sara Nichelatti e Sara Piazzola.
La Fondazione FUNDAME nasce dall'iniziativa del Vescovo di Paulo Afonso, Don Mario Zanetta, preoccupato per la crescente violazione dei diritti umani che i bambini e gli adolescenti a rischio sociale e personale erano costretti a subire nella loro vita quotidiana, come maltrattamenti, abusi, sfruttamento sessuale, lavoro minorile, fame e abbandono.
In un atto disperato, il 14 luglio 1994, un gruppo di 40 ragazzi invase l'ex Scuola del CHESF (Companhia Hidroeletrica do São Francisco) con lo scopo di trovare riparo. Un fatto che spinse il Vescovo a intervenire, chiedendo alla Società Idroelettrica il sito per formare un ente con lo scopo di proteggere e accogliere temporaneamente questi adolescenti. Mosso da questo intento il Vescovo creò una rete di solidarietà collegando Paulo Afonso con alcuni enti religiosi italiani. Così fu costituita la FUNDAME, come un’istituzione di rifugio temporaneo per bambini e adolescenti bisognosi, abbandonati o emarginati.
Nel 1997 giunsero alla FUNDAME tre suore dell'Istituto delle Figlie di Betlem di Milano: Sr. Giuseppina Bertolli, Sr. Giuliana Gentili e Sr. Giuseppina Castoldi, con la missione di guidare e assistere sia spiritualmente che materialmente i ragazzi in situazione di rischio, aiutandoli a reintegrarsi nella società attraverso l’apprendimento di un lavoro tramite corsi professionali. I ragazzi godono di assistenza gratuita medica, psicologica e odontoiatrica.
Attualmente sono presenti 120 tra bambini e adolescenti.
La FUNDAME si occupa sia dell'istruzione formale, in collaborazione con le scuole statali e comunali, sia di altre attività didattiche come la musica (marching band, percussioni, chitarra, violino, orchestra), l'artigianato (pittura su tessuto, gioielli, uncinetto, ricamo), la fotografia e le riprese (anche in digitale), lo sport, il tempo libero e la formazione spirituale.

Visto che l’incontro si concluderà con una cenetta “fejoada brasileira”
si prega di prenotare la partecipazione per tempo entro il 26 giugno
tramite whatsapp 340 1461593 o info@spagnolli-bazzoni.org
Muito obrigado!

Bonum diffusivum sui!
Condivi con noi l'evento su Facebook! Clicca QUI

Associazione SPAGNOLLI BAZZONI ONLUS
Via Brigata Mantova, 25 - 38068 Rovereto (Italia)
Mob. 340 1461593 - info@spagnolli-bazzoni.org

Allegato:

  Invito [454,14 kB] 
  29 Giugno 2018
Centro per la Cooperazione Internazionale
Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani
Osservatorio balcani e caucaso